Russian Inglese Francese Tedesco Italiano Spagnolo
Un broker affidabile, segnali online e un robot!
Meglio insieme che separatamente!
INIZIA A GUADAGNARE SOLDI
LINK

Il tasso di interesse nel Regno Unito è nuovamente aumentato. Se il dato precedente era l'1,25%, ora è cresciuto subito dello 0,5% e ha già raggiunto l'1,75%. Gli esperti danno previsioni non troppo brillanti per l'economia britannica. Si ritiene che diminuirà già nel terzo trimestre e la diminuzione stessa durerà fino alla fine del 2023. E se le previsioni si avvereranno, allora il Paese dovrà affrontare una colossale recessione, che sarà la più lunga dal 2008, quando il mondo intero è stato scosso da una potente crisi finanziaria.

Aggiornamento 22.09.2022/2,25/XNUMX tasso di interesse aumentato al XNUMX%.

Come è cambiato il tasso di interesse nel Regno Unito?

Come è cambiato il tasso di interesse del Regno Unito dal 1975?

Aumento dei prezzi dell'elettricità nel Regno Unito

Questa è la prima cosa che influenzerà l'aumento dei tassi di interesse. Gli inglesi sono già stati avvertiti che in ottobre, molto probabilmente, le bollette dell'elettricità batteranno tutti i record. E questo sarà già il motivo dell'aumento dell'inflazione generale nel Paese. Oggi è al livello del 13%. E questa cifra è considerata la più alta per il Regno Unito negli ultimi 42 anni.

Tale decisione della Banca d'Inghilterra, in teoria, dovrebbe impedire un aumento dell'inflazione in futuro. Dopotutto, un tasso di interesse più alto rende i prestiti molto più costosi. Di conseguenza, le persone ne prenderanno meno, anche la spesa sarà ridotta di conseguenza. Nessuno però nega che una misura del genere renderà ancora più difficile la vita delle persone a basso reddito. Tuttavia, il capo della Banca d'Inghilterra è fiducioso che un corso alternativo degli eventi porterà risultati ancora più deplorevoli per l'intero Paese.

Come modificare il tasso di interesse su un prestito nel Regno Unito

Quest'anno, questo aumento sarà il sesto consecutivo. La Banca d'Inghilterra ritiene che questa misura contribuirà a portare l'inflazione al 2%. Ma cosa succede ai prestiti?

La spesa mensile britannica per un mutuo tipico aumenterà di quasi £ 52 (cioè circa 63 euro). Con i prestiti a tasso variabile le cose sono ancora più complicate. I pagamenti su di loro aumenteranno di 59 sterline (circa 71 euro).

Il noto economista Faisal Islam ha rilasciato una dichiarazione che conferma solo tutte le previsioni negative. Ritiene che la prevista recessione dell'economia britannica non sarà solo molto lunga, come la crisi del 2008, ma anche profonda, come nei primissimi anni '1990.

E questo sarà sicuramente sentito da tutti i segmenti della popolazione dello Stato. Il potere d'acquisto diminuirà, poiché i salari rimarranno al livello precedente. In questo contesto, i problemi finanziari influenzeranno i settori manifatturiero e commerciale del paese. Ma se il Regno Unito sarà in grado di fermare la crescita dell'inflazione reale con l'aiuto di tali misure, il tempo lo dirà.

raccomandato
  • Valutazione broker

    Valutazione broker

  • Valutazione dei robot Forex

    Valutazione dei robot Forex

  • Robot Abi

    Robot Abi

  • Robot crittografico Autocrypto-Bot

    Robot crittografico Autocrypto-Bot

  • strategia

    strategia

  • programma in diretta

    Dal vivo programma on-line

  • libri

    libri

autocrypto bot ru 728х90

Vuoi una strategia proficua da Anna?