Russian English Francese Tedesco Italiano Spagnolo
Un broker affidabile, segnali online e un robot!
Meglio insieme che separatamente!
INIZIA A GUADAGNARE SOLDI
LINK

Ogni trader e finanziere ha sentito parlare di questa valuta, ma non tutti sanno quanto sia affidabile il franco svizzero, così quotato in tutto il mondo. È giustamente considerato l'epitome della stabilità economica e della fiducia. Il franco svizzero è ampiamente utilizzato negli accordi internazionali. Ha fatto molta strada da semplice moneta a mezzo di scambio a tutti gli effetti con una reputazione cristallina tra i maggiori investitori. Per comprendere le ragioni di un successo così ampio, vale la pena conoscere la storia dello sviluppo di questa valuta. Ti dirò se il franco svizzero deve essere considerato una roccaforte affidabile, studierò in dettaglio l'aspetto di banconote e monete e analizzerò anche le previsioni per il futuro riguardo a questo mezzo di pagamento.

Come è stato temperato l'acciaio e come si è sviluppato il franco svizzero

Dovremo rivolgerci alla storia del Medioevo. Fu allora (XIII secolo) che fu concluso l'Atto della Confederazione Svizzera, un patto di tre stati elvetici: Uri, Nidvaldo (alias Unterwalden) e Svitto.

Legge sulla Confederazione Svizzera

Successivamente, il territorio si è solo ampliato. Secondo i dati storici, alla fine del 1353 la nuova Confederazione comprendeva Zugo, Lucerna, Glarona, Berna e Zurigo. Nel 1481 Soletta e Friburgo furono aggiunte all'elenco. Poi, nel 1501, furono raggiunti da Sciaffusa e dalla famigerata Basilea. Appenzell fu l'ultimo ad entrare nei ranghi (1513).

A quel tempo, lo stato svizzero era caratterizzato da una struttura piuttosto complessa e multistadio. Questo può essere notato anche adesso, perché sul territorio di un paese così piccolo vengono utilizzate attivamente fino a quattro lingue: italiano, francese, romancio e, naturalmente, tedesco. Questo isolamento è dovuto anche a ragioni economiche. Già allora nella Confederazione era possibile pagare con circa 860 tipi di mezzi di pagamento. Dopotutto, ogni cantone aveva il diritto ufficiale di coniare singole monete. E questa varietà è durata per diversi secoli. Le monete differivano per denominazione e metallo da cui erano fatte. È del tutto logico che ciò abbia seriamente ostacolato il commercio e altre relazioni economiche nel territorio della vecchia Svizzera.

Fratello minore del franco moderno

Poco dopo, nel 1798, fu costituita la Repubblica Elvetica. L'evento è associato alla cattura del territorio della Confederazione da parte della Francia. Il caos monetario che regnava in quel momento era fortemente antipatico alle autorità dello stato vittorioso. Fu la Francia a decidere di introdurre una moneta unica, basata sul tallero bernese. Puoi vedere come appariva questa moneta nelle foto qui sotto.

tallero bernese

La sua unità più piccola era il batzen. Un tallero conteneva esattamente 10 pezzi di monete così piccole, ognuna delle quali conteneva altri 10 centesimi. Puoi dare un'occhiata a batzen nella foto seguente.

batzen

Si decise di chiamare la nuova moneta franco elvetico. Fu lui a diventare il capostipite o il fratello minore del suo contemporaneo di maggior successo. Eccolo, nella foto successiva.

franco elvetico

Il franco elvetico è stato coniato dall'argento. Il peso di una moneta era di 6,75 g del metallo prezioso. Inoltre, è stato fissato un certo tasso dietro di esso in relazione alla valuta francese. Un franco svizzero, la cui storia ha molti momenti significativi, è stato equiparato a 1,5 francese.

Tuttavia, questo denaro, in particolare in questa forma, è esistito per un tempo relativamente breve. La loro era era limitata al periodo dal 1798 al 1803. Asceso al trono, Napoleone Bonaparte riportò ogni cosa al suo posto. Tuttavia, non solo è stata rianimata la vecchia federazione, ma anche l'anarchia finanziaria precedentemente regnante, che, ovviamente, non ha influito nel modo migliore sull'economia. Abbastanza impercettibilmente, il numero di monete in circolazione da 800 è diventato 8000. Le banconote sono state aggiunte a loro, il che ha solo complicato la situazione. Tutta questa orgia durò fino alla prima metà del XIX secolo.

L'inizio della ripresa economica

Nel 1819 fu introdotta una valuta chiamata il vecchio franco svizzero. Tuttavia, non può essere definito un mezzo di pagamento a tutti gli effetti di quel tempo. Questa moneta era considerata un riferimento, ma in realtà non fu mai coniata. Tuttavia, con l'aiuto del vecchio franco svizzero, è stato possibile convertire tutta la diversità monetaria e passare a prezzi uniformi per le merci. Senza introdurre un fattore di conversione, era quasi impossibile capire quanto pagare per una determinata cosa/servizio.

La ragione del compimento di tutte le successive "rivoluzioni economiche" fu lo scoppio della guerra.

C'è stato uno scontro armato tra i cantoni cattolico e protestante. Ha costretto le autorità a unire lo stato e rafforzare l'interconnessione interna. Di conseguenza, nel 1850 apparve il franco svizzero, la valuta che tutti ora conoscono. Solo il governo federale poteva emettere una moneta, che escludesse il ritorno all'uso della precedente confusione e tentennamento. Il tasso di cambio è rimasto lo stesso di quello della controparte elvetica - 1 a 1,5. Il franco svizzero ha operato contemporaneamente al francese ed è stato strettamente associato ad esso.

La formazione dell'Unione monetaria latina e il suo impatto sulla moneta appena coniata

Studiando la storia dello sviluppo del franco svizzero, non si può non approfondire un altro evento, non meno importante nel suo significato. Nel 1865 fu conclusa un'unione monetaria tra Italia, Francia, Lussemburgo, Svizzera e Belgio. Ciascuno dei membri di questa comunità ha legato il proprio denaro al franco svizzero. Il loro tasso era 1: 1. Tuttavia, è stata preservata la circolazione delle valute nazionali in ciascuno stato. Allo stesso tempo, è stata stabilita la parità dei metalli preziosi - argento e oro. 1 unità monetaria è stata equivalente a 4,5 g e 0,29032 g, rispettivamente. La moneta da 5 franchi conteneva 22,5 grammi d'argento.

Oltre a questa utilissima innovazione, ne è stata adottata un'altra, in base alla quale ogni stato ha fissato un limite di spesa per ciascun cittadino - non più di 6 franchi. Il meccanismo è alquanto banale, ma a quei tempi si rivelò un ottimo contraccolpo all'inflazione attuale. Ufficialmente, l'Unione Monetaria Latina esisteva fino al 1927. Le ragioni principali del suo crollo furono numerose guerre e falsificazioni di monete. La sua cartografia visiva è mostrata nella foto qui sotto.

unione monetaria latina

Va notato che l'ancoraggio di ciascuna valuta nazionale al franco ha contribuito alla scomparsa della necessità per gli svizzeri di coniare monete sul territorio del loro paese.

Tutto il denaro che avevano in circolazione veniva prodotto a Strasburgo ea Parigi. Successivamente, il conio iniziò a essere effettuato già presso la Zecca Bensky, ma ciò accadde già nel corso del conflitto militare franco-prussiano. Poi si decise di formare la Banca nazionale svizzera.

Il 1945 fu segnato dall'adesione dello stato al sistema di Bretton Woods. Allo stesso tempo, il tasso di cambio è stato fissato contro il dollaro USA. Per 1 unità di valuta americana hanno dato 4,30521 franchi svizzeri. Anche la parità dell'oro è stata aggiornata. Ora per il franco era 0,203125 g.

Punto oscuro sulla reputazione della valuta

Il franco svizzero non è stato l'unico aspetto positivo. La storia dello sviluppo di questo mezzo di pagamento include anche un evento molto spiacevole che ha avuto un impatto negativo sull'autorità della valuta. Aspetti così importanti e seri come entrambe le guerre mondiali non possono essere trascurati. Il Primo Franco non ha sofferto molto. Ma il Secondo ha fortemente scosso la reputazione sia della valuta che dello stato stesso.

Riguarda la posizione neutrale che la Svizzera ha assunto in quel momento.

Come dicono gli stessi abitanti di questo paese europeo, l'oro è stato ripetutamente acquistato dal Terzo Reich. Ed è stata questa procedura che sarebbe stata considerata una manifestazione di neutralità. Tuttavia, mantenere un'economia tedesca in tempo di guerra, anche se in modo così innocente, significava che il Reich aveva fondi sufficienti per portare avanti la sua campagna. Fu allora che molte critiche furono espresse al governo svizzero dai capi di altri stati, che respinsero attivamente l'aggressore. Qualcuno ha anche provato a promuovere l'idea di isolare il Paese in termini di legami economici internazionali.

Ma il problema di alto profilo che è sorto è stato risolto in modo molto tradizionale per gli stati ricchi. Gli alleati dell'Accordo di Washington ricevettero presto un sostegno finanziario dalla Svizzera. L'equilibrio dei paesi che si difendevano dalla coalizione hitleriana era già sostenuto da persone affidabili e molto stabili franchi svizzeri. banconote un totale di 250 milioni di franchi è andato per sostenere le ostilità. In linea di principio, il conflitto è considerato completamente risolto, tuttavia, fino ad oggi, l'ostilità nei confronti di questo paese persiste.

Durante la Guerra Fredda, il franco svizzero riuscì a rafforzare la propria posizione sul mercato internazionale.

Fu allora che la valuta divenne una vera alternativa al dollaro USA. Il sistema di Bretton Woods è crollato. Tuttavia, le autorità svizzere non avrebbero più permesso alcun dilagare nel sistema economico nazionale. Un controllo rigoroso e un'adeguata politica monetaria hanno prima permesso al franco di rimanere stabile, quindi hanno rafforzato il tasso di cambio.

Banca nazionale svizzera come emittente di CHF

È un'organizzazione il cui compito principale è quello di agire nell'interesse dell'economia dello Stato, nel pieno rispetto dei diritti specificati nella costituzione. La Banca nazionale svizzera (BNS o BNS) è riconosciuta come banca centrale del paese. Ha iniziato la sua attività nel 1907. La banca è diventata una società per azioni molto più tardi, nel 1994. Oggi, la maggior parte di essa è di proprietà dei Cantoni e di altre organizzazioni creditizie in Svizzera. La banca dispone di due uffici, di cui uno a Zurigo e l'altro a Berna.

Gli organi principali del NSS sono:

  • Consiglio di banca, composto da 11 membri;
  • Assemblea Generale degli Azionisti;
  • Il consiglio di amministrazione della banca è anche l'organo esecutivo della BNS.

Ogni componente è dotato di diritti e opportunità speciali. Ma è il Consiglio che prende le decisioni strategiche più importanti per quanto riguarda l'economia statale e la politica monetaria. Accetta anche il livello dei tassi di interesse della banca. La foto sotto mostra l'ufficio situato a Berna.

Banca nazionale svizzera (BNS o BNS)

Qualcosa di interessante sul franco svizzero

La designazione ufficiale della valuta secondo ISO 4217 è CHF. L'abbreviazione sta per Confederatio Helvetica Frank. A volte il franco è raffigurato come simboli fr и Fr... Oltre a loro, c'è anche una designazione grafica personale - ... Sembra una lettera maiuscola f con una barra orizzontale in basso (vedi figura sotto).

abbreviazione del franco

Origine del nome della valuta

La parola "franco" ha radici francesi inequivocabilmente. Ad oggi, solo la valuta svizzera ha un tale nome nell'elenco delle valute europee. Tuttavia, in un altro continente, i franchi sono anche chiamati mezzi di pagamento di altri stati. Questi sono Ruanda, Comore, Gibuti, Burundi, Repubblica Democratica del Congo, Guinea.

Il franco svizzero è utilizzato anche dal Liechtenstein. È una minuscola enclave tra il paese emittente e l'Italia. La moneta circola nelle exclavi Campione d'Italia e Büsingen am Hochrain. Tuttavia, non è nazionale, a differenza dell'euro.

Progettazione di banconote e monete

La valuta svizzera è considerata una delle più moderne per via del suo aspetto. Alcuni numismatici, ad esempio, considerano queste banconote addirittura vere e proprie opere d'arte applicata. Le banconote sembrano molto attraenti e luminose. Una caratteristica distintiva del franco svizzero è che è stampato verticalmente sulla banconota e non orizzontalmente, come nel caso della maggior parte delle altre unità monetarie nazionali.

Le dimensioni delle banconote variano a seconda della loro denominazione. Più è grande, più grande è la banconota. Anche questo fa parte del design originale. Contengono iscrizioni in quattro lingue straniere: italiano, tedesco, romancio e francese.

Ottava serie di valute

Il 30.04.2021 aprile 8, l'ottava serie ha terminato il suo periodo di circolazione. Il franco svizzero emesso tra il 1994-1996 è stato richiamato. Queste banconote hanno perso il loro status di mezzo di pagamento ufficiale e non sono accettate da nessun'altra parte. I loro campioni sono mostrati nella foto qui sotto.

Serie 8 franchi svizzeri

Se in qualche modo hai ancora a portata di mano i franchi in contanti di questa serie di numeri, l'unica opzione per sbarazzartene è usarli negli uffici postali e nelle casse delle Ferrovie Svizzere. Ma ci sono anche dei limiti. Questo può essere fatto solo fino a ottobre 2021. L'ufficio postale e le ferrovie sono organizzazioni governative, motivo per cui hanno ricevuto il diritto all'accettazione estesa di tali banconote. Ma le società commerciali come le banche si sono trovate in una situazione piuttosto difficile.

La procedura per il ritiro delle banconote dell'ottava serie ha suscitato grande scalpore tra i cittadini. Ciò ha provocato la formazione di lunghe code presso le filiali degli istituti di credito, dove le persone avevano fretta di scambiare i propri soldi con una nuova nona serie. Inoltre, una raffica di chiamate di persone ansiose è caduta sulle banche. Tuttavia, in realtà, non tutto è così spaventoso. Le banconote ritirate dalla circolazione possono essere cambiate per un periodo di tempo illimitato. Più di recente, aveva ancora 8 anni, ma ora questo quadro è stato cancellato per rendere il processo il più indolore possibile per gli svizzeri.

Design delle banconote della serie 9

Ora ti parlerò più in dettaglio di quelle banconote che ora circolano in Svizzera. Inizierò con 10 franchi. Il dritto presenta mani femminili che tengono il testimone di un direttore d'orchestra, un globo rivolto verso l'Oceano Pacifico e un motivo simile a un caleidoscopio. È stata questa banconota a ricevere lo status di Banconota dell'anno nel 2017. Viene assegnato da IBNS - International Banknote Society. Questo fatto da solo parla del franco svizzero come un eccellente esempio di valore artistico. Puoi dare un'occhiata al dritto di questo disegno di legge nella prossima foto.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 10 franchi

Il rovescio include un'immagine del tunnel di base del Lötschberg e parte del meccanismo dell'orologio. Questo simboleggia l'accuratezza e la precisione del funzionamento dell'intera organizzazione.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 10 franchi

Andare avanti. Anche la banconota da 20 franchi è decorata con polsi umani. Ma questa volta su una tela di carta di un profondo colore rosso mandarino viene catturata la mano di un ragazzo che tiene un prisma con un raggio di luce che lo rifrange. Anche il dritto ha un motivo a caleidoscopio.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 20 franchi

Il retro mostra un grande schermo in Piazza Grande durante il festival del cinema aperto, farfalle e un rivestimento olografico luccicante in diversi colori.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 20 franchi

Il dritto della banconota da 50 franchi svizzeri è decorato con l'immagine di una mano che tiene un dente di leone mosso dal vento. C'è anche una rappresentazione schematica del globo con le direzioni indicate dei flussi d'aria.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 50 franchi

Il rovescio della stessa banconota è decorato con le cime delle Alpi con le curve delle altezze applicate su di esse. Un parapendio è disegnato sullo sfondo verde intenso della banconota raffigurante picchi glaciali.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 50 franchi

La serie continua. Ora di fronte a te c'è una banconota da 100 franchi svizzeri (recto). Ha già una sfumatura blu e l'immagine è piegata in un paio di mani, che hanno raccolto una manciata di acqua cristallina. Questa volta il globo mostra la direzione dei cicloni e degli anticicloni.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 100 franchi

Il rovescio è segnato da un fiume di montagna nel Vallese. Come puoi vedere di seguito, tutti i dettagli sono scritti con una precisione eccezionale.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 100 franchi

Il prossimo in linea è di 200 franchi. Lo sfondo è ora marrone e l'immagine mostra una mano che mostra tre direzioni nello spazio: X, Y e Z.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 200 franchi

Il rovescio della fattura ha un'immagine molto originale. Questa è una mappa reale della collisione di particelle che passano attraverso il rivelatore LHC situato a Ginevra.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 200 franchi

La sfilata si chiude con una banconota da 1000 franchi svizzeri. Qui puoi vedere una stretta di mano amichevole e un globo con i simboli dell'alfabeto. Il colore di sfondo è lilla.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 1000 franchi

Il rovescio del disegno di legge reca l'immagine dell'Assemblea federale a Berna in cui viene pronunciato il discorso.

Franco svizzero 9 serie in tagli da 1000 franchi

Separatamente, vale la pena toccare il tema delle proprietà protettive della valuta svizzera. Hanno 18 elementi di sicurezza. Questi includono vernice abbronzante, macchie luminose, filigrane e un effetto angolare. Per questo motivo, la contraffazione di tali banconote è estremamente problematica e molto costosa. È così che lo Stato combatte i falsari.

Come sapete, la Svizzera è un Paese che non riconosce alcuna forma di contraffazione. Questo vale anche per la questione del denaro. Ad esempio, la settima serie non è andata in circolazione. La banca ha semplicemente creato una versione di backup delle fatture per proteggere se stessa e i cittadini da massicce frodi. Inoltre, questo fatto divertente è emerso solo al momento dell'uscita dell'ottavo episodio. Pertanto, la precedente linea di banconote nella vita di tutti i giorni è chiamata spettrale.

Un po' di monete

È stato su di loro che è stato costruito storia. franco svizzero ha subito diversi cambiamenti fino a quando non ha iniziato ad apparire come è ora. Attualmente sono in circolazione monete dei seguenti tagli:

  • 5 centesimi;
  • 10 centesimi;
  • 20 centesimi;
  • 50 centesimi (0,5 franchi);
  • 1 franco;
  • 2 franchi;
  • 5 franchi.

Le monete di taglio minore hanno nomi diversi. Dipende dal cittadino di quale stato ne parlerà. Ad esempio, in tedesco viene utilizzata la parola Rappen (Rp.). In italiano è centesimo (ct.). Nella lingua romanza c'è il concetto di rap (rp.). In Francia ti parleranno di centime (c.).

monete svizzere

Franco svizzero sul Forex

Questa valuta è tra le prime 5 risorse più importanti mercato forex... Viene combinato con lo yen, il dollaro americano, la sterlina britannica e l'euro per formare coppie di specialità. I trader si riferiscono comunemente a questa valuta come "Svizzera". In questo caso, lo stato di emissione è riconosciuto come uno dei paesi più sicuri e affidabili al mondo. E questo è molto importante per la stabilità della valuta. Ha un alto coefficiente di fiducia degli investitori.

Per molti anni, il franco svizzero, che ha una storia di alti e bassi, ha goduto dello status di una sorta di rifugio sicuro nel mondo valutario. È lì che trovano il loro rifugio gli investimenti, che vogliono proteggerli dagli effetti nefasti della crisi economica.

Quando il mercato inizia a fremere, la parte del leone del capitale scorre senza intoppi verso i mercati sviluppati. Ciò è dovuto principalmente all'incertezza. Gli investitori esperti preferiscono gli investimenti nell'economia degli Stati Uniti e della Svizzera, poiché questi paesi sono considerati i più calmi, prosperi e stabili. Ma paesi come la Repubblica Ceca e il Brasile non possono vantarsi di una cosa del genere. Questi stati hanno lo status di emarginati, quindi il capitale inizia a fluire da lì in primo luogo durante una crisi. Il dollaro USA, lo yen giapponese e il franco svizzero sono considerati sempre ottimi mezzi per gli investimenti finanziari.

Cosa riserva il futuro al franco?

La valuta svizzera è amata e rispettata dai maggiori investitori di tutto il mondo. La sua reputazione è forte e indistruttibile. 

Nonostante tutta la serenità, la banca centrale svizzera sta perseguendo una politica monetaria piuttosto rischiosa. Non posso fornire buoni esempi di tassi di interesse negativi o di regolari sopravvalutazioni del tasso di cambio che influiscono positivamente sulla condizione finanziaria dello Stato. Ma con tutto questo, il franco raramente falliva. Quindi vale la pena investire in questa valuta? Riuscirà il franco svizzero a rimanere a lungo il leader dei mercati mondiali? Il tempo lo dirà.

raccomandato
  • Valutazione broker

    Valutazione broker

  • Valutazione dei robot Forex

    Valutazione dei robot Forex

  • Robot Abi

    Robot Abi

  • Robot crittografico Autocrypto-Bot

    Robot crittografico Autocrypto-Bot

  • strategia

    strategia

  • programma in diretta

    Dal vivo programma on-line

  • libri

    libri

autocrypto bot ru 728х90

Vuoi una strategia proficua da Anna?