Russian Inglese Francese Tedesco Italiano Spagnolo
Un broker affidabile, segnali online e un robot!
Meglio insieme che separatamente!
INIZIA A GUADAGNARE SOLDI
LINK

Per capire cosa accadrà al rublo in futuro, è necessario fare affidamento esclusivamente sull'analisi fondamentale. Una caratteristica dell'intero mercato finanziario organizzato russo è il fatto che su di esso è possibile effettuare solo questo tipo di analisi basata sulla valutazione di eventi oggettivi.

Un tentativo di applicare un'analisi tecnica porta al fatto che anche le cifre più apparentemente corrette tendenzadando segnali forti ingannano gli analisti. E tale situazione si osserva in tutti i settori della liquidità del mercato, compresa la componente valutaria e tra le blue chip (ovvero tra le azioni degli emittenti più scambiati).

Ciò è dovuto al numero insufficiente di capitale circolante nel mercato azionario domestico: i volumi di negoziazione e il numero di partecipanti sono relativamente piccoli, in modo che il movimento del grafico abbia un impatto sul comportamento futuro degli operatori. Pertanto, qualsiasi tentativo di condurre un'analisi tecnica qui è paragonabile nella loro affidabilità con la numerologia.

Determinazione del tasso di cambio del rublo

L'esperienza delle precedenti due svalutazioni (1998 e 2014) è chiaramente dimostrata quando esattamente la valuta russa ha perso le sue caratteristiche di forza. Stiamo ovviamente parlando del prezzo del petrolio, o meglio, della sua caduta.

Vi sono ulteriori "punti di conferma", ad esempio una leggera correzione del mercato del 2008, quando in ottobre il prezzo di un barile è sceso da $ 147 a $ 110 e il prezzo di un'unità di valuta americana è passato da 23 a 31 rubli. Inoltre, puoi sovrapporre i grafici del rublo a $ e valore Brent e assicurarsi che corrispondano, quasi, non nei dettagli.

grafico rublo e olio brent

Fig. 1 La dinamica dei prezzi del petrolio e del dollaro contro il rublo

Il fatto è che in Russia l'unica merce che può influenzare in modo significativo il suo commercio e, soprattutto, la bilancia dei pagamenti, è il petrolio e i relativi idrocarburi. Né la vendita di legname, né fertilizzanti, né il famigerato grano, per non parlare dei prodotti industriali, sono in grado di fornire proventi da esportazione in quantità sufficienti per ricostituire il bilancio statale, saturare l'economia con denaro garantito e persino per formare riserve. Solo il tema degli idrocarburi è un donatore per il Paese, e dipende da esso cosa accadrà al rublo: se il prezzo di un barile scende e rimane sul fondo, crolla anche il rublo; tuttavia, non si può escludere la probabilità di un certo rinascimento.

dipendenza dal rublo dal petrolio

Fig.2 Rivelata dipendenza statistica del valore del rublo sui prezzi del petrolio

Il primo motivo per l'attuale collasso è la domanda

Prima delle vacanze di Natale, il tasso di cambio del rublo per il 2020 era stato previsto da vari esperti nella gamma di 60-70 rubli per $ 1. E tutto è andato abbastanza bene fino all'indomani in Cina coronavirus. Il fatto è che la Cina è potenzialmente l'economia più potente del mondo.

Sebbene in termini assoluti sia ancora davanti agli Stati Uniti, la Cina ha una struttura più equilibrata dell'economia nazionale.

Ed è stato lo sviluppo stabile della Cina, che stava aumentando il consumo di idrocarburi, a mantenere i prezzi del petrolio a un livello relativamente alto ($ 60-70 al barile, e talvolta addirittura a $ 80), a partire dal 2014.

Importazioni petrolifere statunitensi, Cina, India

Fig. 3 Il rapporto tra consumo di petrolio da parte della Cina e di altri paesi

Il virus ha dato origine a misure di quarantena, ha violato il solito modo di consumo e dopo aver iniziato a ridurre la produzione. Naturalmente, non stiamo parlando di un declino fatale, ma oggettivamente, gli acquisti di petrolio da parte del suo consumatore più importante sono diminuiti. Una componente importante della domanda globale è diminuita.

Il secondo motivo per l'attuale collasso è la proposta

Il più grande venditore di petrolio sul mercato mondiale è il cartello dell'OPEC, a cui la Russia ha aderito diversi anni fa. L'accordo concluso in quel momento per tagliare la produzione era giustificato: l'offerta di petrolio sul mercato corrispondeva alla domanda, per cui il suo prezzo era, infatti, stabile. Insieme al petrolio, anche il cambio del rublo è rimasto stabile (fino al 2020).

Tuttavia, il 6 marzo, durante la procedura di proroga dell'attuale accordo OPEC +, la delegazione russa ha costantemente insistito sul mantenimento del precedente livello di produzione, mentre i restanti membri del cartello hanno parlato della necessità di ridurlo (conformemente alla domanda "restringente"). La delegazione russa ha respinto tale iniziativa, ma non ha iniziato a persuaderla per molto tempo:

  • L'Arabia Saudita (come il più importante membro del cartello che produce il petrolio più economico del mondo) ha annunciato un aumento delle spedizioni a 12 milioni di barili al giorno (da quasi 9).
  • Dopo l'Arabia, l'Iraq ha annunciato piani per aumentare la produzione.
  • Tutti gli altri partecipanti all'OPEC hanno preso la posizione sauditicome lo slogan "ogni uomo per se stesso". E, naturalmente, questi eventi hanno stimolato l'attività degli operatori di valuta:

Conflitto OPEC +

Fig. 4 Il rublo contro il dollaro all'apertura della sessione 09.03.2020g.

Ora nel mondo, infatti, non esiste un limite artificiale alla fornitura di petrolio - nel prossimo futuro molto probabilmente aumenterà lo slancio. Ciò significa che la previsione "Goldman Sachs"Che la canna rimarrà bloccata a lungo a $ 20.

suggestivi scenari

Per il petrolio, questa analisi di ciò che accadrà al rublo si basa sul fatto che nessun altro fattore influenza il tasso di cambio della valuta nazionale russa (ad esempio, il tasso di sconto della Banca centrale della Federazione Russa non significa nulla per i partecipanti al mercato dei cambi). La presenza di accumulato Ministero delle finanze e la Banca centrale delle riserve - 570 miliardi di dollari all'inizio della crisi. Ma come dimostra la pratica, la Banca Centrale non ha fretta di usarli. Per determinare quale sarà il tasso di cambio del rublo nel 2020, sembra ragionevole "abbozzare" un paio di opzioni per lo sviluppo degli eventi.

L'Arabia Saudita aumenta l'offerta a 13 milioni di barili al giorno (ciclismo tutte le capacità, indipendentemente dai prezzi attuali)

Il punto, ovviamente, è la lotta per la quota di mercato. in sauditi il costo di produzione più basso è a un livello inferiore a $ 10 al barile. La Russia è più di 2 volte più alta, quindi, poiché la grande potenza energetica non voleva ridurre culturalmente l'offerta insieme a tutti, riducendo le forniture ai suoi partner tradizionali, allora gli arabi faranno prezzi per un "barile" sotto i $ 20, mentre per la Russia produttori di petrolio il desiderio di ottenere qualcosa non scomparirà. Sarà operato solo il massimo altamente redditizio aree, quindi l'offerta cadrà da sola, ma la Russia perderà i soliti mercati.

Se il tasso di barilotto persiste per $ 20 più a lungo di 3-4 mesi, il rublo brilla in un profondo abisso. La prima fermata è di 120 p. / $, Ma quando sentirai l'odore del sangue, tutti gli operatori del mercato inizieranno a giocare per una caduta, in modo che stiamo di nuovo aspettando l'introduzione del corridoio valutario e una graduale svalutazione illimitata.

il petrolio e il rublo russo si amano

Fig. 5 Previsioni pessimistiche

L'economia cinese inizierà a riprendersi

Qualsiasi notizia che la Cina stia aumentando gli acquisti di petrolio sta salvando manna per il mercato petrolifero globale. Una volta che il numero di malati da coronavirus crescerà a un ritmo più lento rispetto al numero che si sta riprendendo da esso, quindi ci si può aspettare un aumento del costo di un barile di petrolio. Tuttavia, affinché si stabilisca saldamente a un livello significativamente superiore a $ 30, è richiesta una crescita intensiva non solo nell'economia della RPC, ma anche negli Stati Uniti (e lì è ancora molto lontano da una svolta nella lotta contro il virus).

Il rublo in caso di aumento degli acquisti di petrolio in Cina comincerà persino a riguadagnare terreno perduto.

La produzione di olio di scisto inizierà a ridursi negli Stati Uniti

Con la moderna tecnologia di produzione di olio di scisto, i costi di produzione variano da $ 40 a $ 60 al barile. Si può presumere che ai prezzi attuali del petrolio dovrebbero "piegarsi" ancora più velocemente dei produttori nazionali. Tuttavia, l'economia americana è così forte (grazie al Grande Dollaro) che è come se slantseviki iniziare dalla disperazione per sistemare massicciamente i punteggi con la vita, può solo una persona molto ingenua. In America esiste uno strumento efficace per assicurare ai produttori la caduta dei prezzi degli idrocarburi, che alla fine si riduce a sussidi statali e questo paese è molto ricco!

La Russia non dovrebbe contare sul fattore di ritiro dal mercato dei produttori americani di scisto in Russia. Molto probabilmente, si verificherà una riduzione dell'offerta da parte loro, ma ciò non può essere paragonato all'aumento delle vendite i sauditi.

Riassunto

Quindi, al momento è ovvio che l'unico fattore che può far crescere il prezzo del petrolio e il cambio del rublo nel 2020 è l'aumento del consumo di oro nero. Prima di tutto dalla Cina. Fino a quando ciò non accadrà, il petrolio è destinato a fluttuare nell'intervallo da $ 20 a $ 30 al barileE Trito - esco tra 75 e 85 rubli per dollaro USA.

raccomandato
  • Valutazione broker

    Valutazione broker

  • Valutazione dei robot Forex

    Valutazione dei robot Forex

  • Robot Abi

    Robot Abi

  • Robot crittografico Autocrypto-Bot

    Robot crittografico Autocrypto-Bot

  • strategia

    strategia

  • programma in diretta

    Dal vivo programma on-line

  • libri

    libri

autocrypto bot ru 728х90

Vuoi una strategia proficua da Anna?